P S I C O A R M O N I C A M E N T E

promuove l'armonia psicoemotiva e relazionale nella Persona, nel gruppo e animali d'affezione

   Apr 11

A memoria di farfalla..

 

A memoria di farfalla..Farfalle e falene sono ben noti per la loro sorprendente metamorfosi che li trasforma in adulti alati da giovani striscianti bruchi e, grazie alla  “tendenza attualizzante“, questo cambiamento radicale, non solo trasforma il loro corpo, ma anche lo stile di vita, la dieta e la dipendenza da particolari stimoli sensoriali. Sembrerebbe improbabile che la farfalla abbia appreso associazioni o memorie formate allo stadio larvale o di bruco alle quali potrebbe accedere nello stadio successivo da adulto. Gli scienziati della Georgetown University hanno scoperto che una falena può effettivamente ricordare quello che ha imparato da bruco. I ricercatori di Georgetown hanno scoperto che i bruchi potrebbero essere addestrati ad evitare odori particolari se associati a uno stimolo spiacevole come una leggera scossa. Subito dopo esser diventate falene adulte,  gli ex bruchi addestrati, hanno evitato quegli odori ritenuti negativi nella loro memoria larvale. Lo studio della Georgetown University è il primo a dimostrare in modo conclusivo che la memoria associativa può sopravvivere nella metamorfosi dei Lepidotteri, ordine che comprende falene e farfalle.

Questo suggerisce altre domande sull’organizzazione e la persistenza nel sistema nervoso centrale durante la metamorfosi. “L’idea affascinante è che le esperienze di un bruco possono persistere in farfalla adulta o falena nonostante che, durante la fase di crisalide, si abbia una riorganizzazione totale del sistema nervoso e proto-cerebrale dei bruchi e si presume che la memoria potrebbe sopravvivere a tali drastici cambiamenti”. I risultati dei ricercatori della Georgetown suggeriscono che la conservazione della memoria dipenda dalla maturità del proto-cervello dei bruchi in via di sviluppo. Inoltre, i risultati hanno implicazioni sia ecologiche sia evolutive, di come la conservazione della memoria attraverso metamorfosi potrebbe consentire ad una farfalla femmina o altro insetto, di deporre le uova su un tipo di pianta ospite del quale si era nutrita la farfalla quando era larva. Un comportamento che potrebbe promuovere la selezione dell’habitaImmagine 11t e alla fine portare allo sviluppo di una nuova specie. Questa ricerca si va concentrando sulla identificazione dei segnali necessari per dirigere una cellula a svilupparsi in un neurone e determinare come il sistema nervoso centrale umano complesso si è evoluto.

 

                                                     (Laura De Pasquale Psy Dr.)

Rif. bibliografici: 

Citationi: Blackiston DJ, Silva Casey E, Weiss MR (2008) Retention of Memory through Metamorphosis: Can a Moth Remember What It Learned As a Caterpillar? 

 

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

7 Comments

  1. Serena Forum ha detto:

    Le ricerche in questo ambito sono sempre più sorprendenti. Grazie psicoarmonicamente per questo post! 🙂

  2. Irvin ha detto:

    Thanks a lot for sharing this with all people you really know what you’re speaking about!
    Bookmarked.

  3. Bernadine ha detto:

    Wһat’s up, this weekend iss good іn support ߋf mе,
    since this tіme i aam reading thіs enormous educational article һere at my homе.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

429 visitatori online
158 ospiti, 269 bots, 2 membri
Numero max di visitatori odierni: 430 alle 13:37 pm UTC
Mese in corso: 454 alle 01-04-2018 02:43 am UTC
Anno in corso: 711 alle 15-03-2018 00:25 am UTC
Complessivo: 1333 alle 18-01-2014 03:34 am UTC
Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.