P S I C O A R M O N I C A M E N T E

promuove l'armonia psicoemotiva e relazionale nella Persona, nel gruppo e animali d'affezione

   Nov 05

La disfunzione erettile e sue terapie

La disfunzione erettile e sue terapie

immagine della disfunzione erettile e sue terapie

La disfunzione erettile è un disturbo che colpisce gli uomini e la cui incidenza aumenta con l’avanzare dell’età. Ne soffrono la metà degli uomini tra i 50 e i 60 anni.

Può dipendere da alcune cause fisico e/o condizioni mediche come le malattie cardiovascolari, l’ipertensione il diabete con le sue complicanze, il tabagismo, l’alcolismoDall’uso di certi medicinali come diuretici antipertensivi (es: beta-bloccanti) trattamento dell’ipertrigliceridemia gli antipsicotici, gli antidepressivi.

Il trattamento elettivo nei casi in cui il disturbo sia di origine psicologica è la psicoterapia sessuologica, quale metodo focalizzato sulla soluzione del sintomo nel breve periodo (il professionista di riferimento è lo psicoterapeuta – sessuologo). 

immagine della disfunzione erettile e sue terapie

Nei casi di disfunzione erettile di origine organica sono primariamente utilizzati i farmaci con assunzione orale (Sildenafil, Tadalafil, Vardenafil, Avanafil). Oppure il trattamento ormonale (testosterone) se le cause sono endocrine. 


La maggior parte delle terapie farmacologiche sono limitate nel tempo perchè possono provocare problemi cardiaci mntre l’uso di dispositivi come le pompe o gli interventi chirurgici, sono piuttosto invasive.

immagine della disfunzione erettile e sue terapie


Da alcuni anni è stata sviluppata una nuova terapia che utilizza onde d’urto extracorporee a bassa intensità che hanno proprietà di stimolare la formazione di nuovi vasi sanguigni, 
permettendo così le erezioni spontanee. Fra l’altro le onde d’urto ad alta intensità sono utilizzate per la frantumazione  di calcoli renali/biliari mentre quelle a media intensità, avendo proprietà anti infiammatorie, sono utilizzate per il trattamento d’una vasta gamma di condizioni ortopediche.

Infine la terapia a onde d’urto non ha mostrato alcun effetto collaterale, né ha causato dolore, non è invasiva e perdura nel tempo. Studi recenti hanno dimostrato un’efficacia tra il 70 e l’80% dei casi trattati.

(Psy Dr Laura De Pasquale)

                                                               

rif. bibliografici

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24868332

You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

425 visitatori online
171 ospiti, 253 bots, 1 membri
Numero max di visitatori odierni: 427 alle 06:12 am UTC
Mese in corso: 446 alle 11-11-2018 13:07 pm UTC
Anno in corso: 711 alle 15-03-2018 00:25 am UTC
Complessivo: 1333 alle 18-01-2014 03:34 am UTC
Website is Protected by WordPress Protection from eDarpan.com.